B 9 400
La tua vitamina verde

Categoria: Category:

Conosciuta soprattutto come “acido folico”, questa vitamina ha proprio nella parola “folato, fogliame” la sua primaria fonte di provenienza:  le verdure a foglie verdi (broccoli, spinaci e romana). La sua carenza è causata prevalentemente da una dieta poco equilibrata.

Cos’è

È un integratore di vitamina B9, altrimenti conosciuta come acido folico, prodotto secondo elevati standard qualitativi. È privo di allergeni e OGM. 

A cosa è utile e come agisce

L’acido folico svolge un ruolo importante nei processi di divisione cellulare e ha un ruolo fondamentale come trasportatore del carbonio nella formazione del gruppo eme, parte non proteica dell’emoglobina e  che contiene ferro, necessaria per la formazione dei globuli rossi. La formulazione del sangue trae quindi beneficio dall’assunzione di questa vitamina. L’acido folico è necessario per la formazione di acido nucleico, essenziale per il processo di riproduzione e crescita delle cellule del corpo. In particolare, è nota la sua azione di sostegno nella crescita del tessuto materno durante la gravidanza.
Anche il cervello ringrazia le virtù di questa preziosa vitamina che, concentrandosi nel liquido spinale ed extracellulare, interviene nel corretto funzionamento delle funzioni mentali. Recenti studi evidenziano la sua importanza nell’assunzione in gravidanza: bassi livelli di folato materno rappresentano un fattore di rischio per lo sviluppo di difetti del tubo neurale nel feto.
È importante sottolineare come tutta la salute psico-emotiva passa attraverso una corretta quantità di acido folico che, contemporaneamente, contribuisce ad un miglioramento del benessere generale, stimolando l’appetito, rinforzando il sistema immunitario e riducendo stanchezza e fatica. Il folato è un elemento chiave nell’enzima che permette la duplicazione del DNA e la normale sintesi degli amminoacidi.
Insieme alla cianocobalamina (vitamina B12) e alla piridossina (vitamina B6), partecipa al metabolismo dell’omocisteina, un fattore chiave nello sviluppo di patologie quali aterosclerosi, osteoporosi e disturbi cardiovascolari. Elevati livelli di omocisteina possono infatti promuovere lo “stress ossidativo” a carico del colesterolo LDL, con possibili effetti sul sistema cardiocircolatorio.
Ogni malattia infine, come il morbo celiaco e ogni altro malessere accompagnato da vomito o diarrea che interferisce con il processo di assimilazione del cibo, può portare ad una carenza di acido folico. Anche alcool, fumo e contraccettivi possono impoverire il corpo di folato.

Il nostro consiglio d’uso:  una capsula al giorno, accompagnata da un abbondante sorso d’acqua, preferibilmente durante i pasti.